CITOLOGIA CERVICOVAGINALE - IL PAP TEST


SVANTAGGI

• 1) Non sempre le lesioni patologiche giungono in superficie

• 2) Scarsa sensibilita’ diagnostica

• 3) Difficoltà di interpretazione di alcuni quadri patologici “border-line” (es. ASCUS)


IL PAP TEST ( PREMESSE )

• Il Pap test ha permesso una riduzione di più del 60% delle morti per carcinoma della cervice negli anni 1950 - 1980.

• 14,000 donne ancora muoiono per carcinoma della cervice ogni anno, in quanto l’80% di queste donne non ha mai effettuato un Pap test oppure lo ha fatto raramente. Che cosa è un Pap test?

• Test di screening per il carcinoma cervicale. E’ un tipo di esame di citologia esfoliativa.

• Metodo semplice, sensibile, innocuo e indolore.

• Inventato da “George Papanicolaou”

• Le cellule che esfoliano dalla cervice vengono raccolte mediante una varietà di spatole e spazzoline.

• Il campione citologico viene processato e studiato al microscopio ottico per la diagnosi morfologica

• Il sistema Pap test  messo a punto per la prima volta nel 1928 da George Papanicolaou, nell’intraprendere gli studi sugli effetti degli ormoni del ciclo mestruale sulle cellule epiteliali squamose esfoliate dalla cervice uterina , si basa sul concetto che la maggioranza delle neoplasie cervicali sono precedute da alterazioni “precancerose” La  Tecnica di prelievo e fissazione estremamente semplici ma richiedono estrema precisione


Chi dovrebbe eseguire il Pap test?

• Tutte le donne sessualmente attive dovrebbero effettuare un Pap test annuale.

• Si dovrebbe continuare ad eseguire il Pap test annualmente anche dopo la menopausa e dopo l’isterectomia


Il momento migliore per effettuare il Pap test?

• Il momento migliore è nelle due settimane dopo la fine del flusso mestruale (fase proliferativa).

• Se la donna è in menopausa, il Pap test può essere effettuato in qualsiasi momento


Chi è a rischio per la cervice?

• Qualsiasi donna può sviluppare un ca della cervice.

• Partners sessuali multipli oppure un partner che ha avuto numerose partners femminili.

• Presenza di condilomi genitali.

• Rapporti sessuali prima di 18 anni.

• Un precedente Pap test anomalo.

(Raro nelle vergini e con l’uso dei condom)


Patologia della cervice:

• La cervice uterina viene bombardata continuamente da una varietà di stimoli meccanici, microbiologici, chimici e ormonali.

• La risposta della cervice:

– Reazioni infiammatorie acute e croniche

– Risposte proliferative di adattamento come iperplasia, metaplasia & displasia.

– Anaplasia - tumori benigni & maligni.


Cervice normale


 


CITOLOGIA CERVICOVAGINALE TECNICA DI PRELIEVO

• Scraping della cervice con spatola di Ayre (o similari) • Aspirazione o brushing del canale cervicale

OPZIONALI : • Aspirazione dal fornice vaginale posteriore • Scraping della parete laterale vaginale


CITOLOGIA CERVICOVAGINALE

In condizioni di normalita’ gli epiteli vaginale, eso- ed endocervicale appaiono costituiti da 5 tipi cellulari:

• a) cellule basali

• b) cellule parabasali

• c) cellule intermedie

• d) cellule superficiali• e) cellule mucipare endocervicali


POSSIBILI QUADRI DIAGNOSTICI

• 1) Processi infiammatori

• 2) Processi metaplastici e displastici

• 3) Processi neoplasticiPOSSIBILI QUADRI DIAGNOSTICI

1) Processi infiammatori

2) Processi metaplastici e displastici

3) Processi neoplastici


VANTAGGI  DEL PAP TEST

• 1) Non lesioni della mucosa

• 2) Non doloroso per la paziente

• 3) Possibilita’ di allestire molti campioni

• 4) Possibilita’ di campioni ben conservati

 


CITOLOGIA NORMALE


CITOLOGIA  DA  INFEZIONE HPV


INTERPRETAZIONE DEL PAP TEST


Adeguatezza del campione:

• Diagnosi descrittiva

• Infezione

• Modificazioni reattive e riparative

• Anomalie delle cellule epiteliali – Cellule squamose – Cellule ghiandolari


Soddisfacente ma limitato da:

• Assenza di cellule endocervicali

• Ripetere a metà ciclo, no ovuli vaginali, no rapporti

• In menopausa applicare estrogeni locali e ripetere Pap dopo 1 settimana senza trattamenti


Diagnosi descrittiva: Infezione

• Funghi

• Trichomonas vaginalis

• Actinomiceti

• Cocchi

• Modificazioni cellulari da herpes virus


Modificazioni reattive e riparative

• Infiammazione

• Metaplasia

• Irritazione meccanica o chimica

• Riparazione post-traumatica

• Endocervicite chlamydia tr., trichomonas, virale

• Atrofia con infiammazione

• Contraccettivo intrauterino (IUD)


Anomalie cellule squamose

• ASCUS

• Colposcopia

• Pap test ravvicinati

• Tipizzazione HPV

• SIL basso grado

• SIL alto grado


Anomalie delle cellule ghiandolari

• Cellule endometriali benigne in premenopausa

• Cellule endometriali in menopausa -iperplasia endometriale o adenocarcinoma

• Cellule endometriali in cicli anovulatori


Anomalie cellule ghiandolari

• AGUS - colposcopia e currettage

endocervicle

• Adenocarcinoma endocervicale


Fattori di rischio del cancro della cervice uterina

• HPV, HPV, HPV...

• Fumo

• Immunosoppressione

• basso introito di betacarotene


 

AREA INFORMAZIONE MEDICA

& ARTICOLI SCIENTIFICI